CORSO INTEGRATO PER LA
GESTIONE DI CONFLITTI ED AGGRESSIONI
IN CONTESTI SANITARI

Quello che sei e quello che fai è prezioso .... proteggilo!


Medico e infermiere: professioni a rischio (di aggressione)

Uno studio spagnolo indica che corrono più o meno lo stesso rischio di poliziotti e altre forze dell’ordine.
La ricerca è stata pubblicata sull’International Journal of Occupational and Environmental Health, ha valutato oltre 1.800 questionari, dai quali risulta che l’11 per cento degli operatori sanitari ha subito un’aggressione fisica nell’ultimo anno, mentre il 64 per cento ha dovuto subire minacce, insulti e intimidazioni. In diversi casi si è trattato di eventi ripetuti, e spesso anche con conseguenze sull’equilibrio psicologico degli aggrediti, tale da compromettere il loro buon funzionamento lavorativo.
Circa l’85% delle aggressioni è perpetrato dagli stessi pazienti: di cui un quarto affetto da disturbi psichici e circa il 6 per cento  sotto l’influsso di droghe. Circa un quarto delle aggressioni avviene invece ad opera di persone che accompagnano il paziente.
 

PREPARARSI E’ FONDAMENTALE

Per far sì che una situazione potenzialmente pericolosa non si trasformi in una tragedia, è fondamentale saperla gestire correttamente sin dalle sue fasi iniziali. Per fare ciò è necessario acquisire gli elementi di base che consentano di:
1. Prevenire, cioè prendere le necessarie misure per ridurre al minimo i rischi.
2. Riconoscere una potenziale situazione di pericolo
3. Gestire una situazione degenerata in violenza per far sì che essa possa provocare meno danni possibili a se stessi e ad altri.
4. Controllare, cioè fare in modo che la situazione gestita resti sotto il nostro controllo.
Per raggiungere tali obbiettivi la semplice conoscenza di tecniche di difesa personale non basta.
E’ con questi propositi che il KIHON organizza dei CORSI DI FORMAZIONE dedicati specificatamente al personale appartenente alle categorie a maggior rischio, e mirati al trasferimento degli elementi fondamentali di analisi e gestione di conflitti e aggressioni.

Le materie trattate saranno:
· Analisi della psicologia e dinamiche dell’aggressione.
· 
Tecniche di sbilanciamento psicologico e rottura degli schemi mentali.
· Analisi dell’ambiente e dei contesti.
· 
Utilizzo di strumenti di difesa non convenzionali
· Tecniche di difesa personale
di grande efficacia ma di facile apprendimento ed utilizzo, studiate perché tutti ne possano fare uso.

CORSO INTEGRATO PER LA GESTIONE DI CONFLITTI ED AGGRESSIONI IN CONTESTI SANITARI
Ogni corso di formazione avrà una durata effettiva di 12 ore, erogate solitamente nell’arco di un weekend e tendenzialmente sarà organizzato nella zona di residenza dei partecipanti.

Gli interessati dovranno semplicemente inviare un SMS al 3351882254 o una email a info@kihon.it specificando:

- titolo del corso (scrivere "CORSO DIFESA SANITARI"),
- nome e cognome,
- email
- cap di residenza.

In base al numero di interessati per zona, provvederemo ad organizzare l’evento che verrà comunicato con largo anticipo insieme al costo complessivo stabilito in base alle spese organizzative.

La prenotazione è del tutto gratuita e senza impegno

e darà diritto ad assistere alla presentazione del corso che avverrà il giorno stesso del suo svolgimento.
Solo dopo la presentazione l’interessato deciderà di iscriversi e partecipare o meno.

Scarica la presentazione del corso